“Domani il consiglio regionale pugliese può scrivere una pagina storica dando il via libera a una legge elettorale che preveda la parità di genere con la doppia preferenza”, così Peppino Longo, vicepresidente del Consiglio regionale e presidente di Realtà pugliese, si augura che “tutto possa andare come previsto e che ai calcoli politici e partitici si preferisca il rispetto della norma statale contenuta nell’articolo 1 della legge 20 del 2016,  che detta i principi cui le Regioni si devono ispirare nel tracciare le loro leggi elettorali”. “Spero – aggiunge Longo – che l’iter di quello che nonostante le ampie manifestazioni favorevoli, rischia di apparire ancora una volta un percorso ad ostacoli, possa proseguire spedito per mettere la parola fine a una situazione intollerabile davanti alle più che legittime richieste della commissione Pari Opportunità che chiede con forza un principio di parità tra i sessi”. E a proposito della commissione Pari Opportunità, Longo ricorda di aver partecipato ad una conferenza stampa della presidente Patrizia Del Giudice, a dicembre dello scorso anno, per sollecitare per l’ennesima volta la politica regionale “a dare un colpo di spugna a questa grande ingiustizia contraria alle regole basilari della democrazia. Domani la presidente Del Giudice parteciperà ad un presidio in via Gentile, se possibile sarò presente fisicamente con lei e le amiche delle Pari opportunità cui giunge tutta la mia vicinanza e solidarietà”.

Add Your Comment